Secondo gli ultimi grafici e gli ultimi approfondimenti degli esperti di crittografia e degli analisti, il quarto trimestre di quest’anno sarà piuttosto gentile con il bitcoin.
Questi ultimi mesi saranno buoni per Bitcoin?

In passato, il quarto trimestre è sempre stato uno dei principali fattori che hanno determinato l’andamento dei prezzi del bitcoin nei mesi futuri. Nel 2016, abbiamo visto il bitcoin raggiungere la fascia dei 1.000 dollari per la prima volta in circa tre anni. Era dal 2013 che il bitcoin non riusciva a raggiungere un tale obiettivo. Questo ha preparato il terreno per il massiccio rally dei prezzi della valuta che è durato tutto il 2017.

Come tutti ricordiamo, la valuta ha raggiunto il suo massimo storico di quasi 20.000 dollari per unità. Ha raggiunto questo numero durante il periodo natalizio di quell’anno, lasciando a tutti gli appassionati di crittografia il più grande regalo che potessero sperare. Tuttavia, il 2018 ha preso una brutta piega e ha visto l’asset entrare in una pesante fase ribassista che è durata per gran parte dell’anno.

Quando è arrivato il quarto trimestre, Bitcoin ha fatto una bruttissima caduta, passando dai 6.000 dollari – dove aveva trascorso la maggior parte dell’estate – alla metà dei 3.000 dollari. Il tutto è durato per tutti i restanti mesi del 2018 e per circa quattro mesi nel 2019.

Ora che siamo entrati negli ultimi tre mesi del 2020, molti siti e fonti affermano che il bitcoin si trova in una „zona di acquisto“. La società di analisi dei dati Glass Node, ad esempio, sostiene che il bitcoin ha raggiunto la sua più grande „buy zone“ dall’inizio di marzo, quando il coronavirus ha iniziato a diffondersi a livello internazionale e a colpire i più grandi mercati finanziari della nazione.

In quel periodo, il bitcoin ha perso più di 6.000 dollari sul suo prezzo, scendendo dai 10.000 dollari della metà di febbraio fino ai 3.000 dollari. L’asset ha impiegato solo due mesi per riprendersi completamente, probabilmente perché molte persone erano incuriosite dall’improvviso basso prezzo di bitcoin e hanno iniziato ad acquistare l’asset ad un livello molto più serio.

Analisti come Willy Woo sono d’accordo con Glass Node e si sono rivolti a Twitter e ad altre piattaforme di social media per esprimere i loro pensieri e le loro idee. Woo ha recentemente offerto il seguente tweet:

Preparatevi a un grande quarto quarto 2020 per la gente di BTC (blah blah blah, disaccoppiamento, blah blah blah, nuove correlazioni). Il nastro della difficoltà è uno dei miei preferiti personali più affidabili.

Stiamo entrando nel conto alla rovescia finale

L’idea è che il bitcoin, dopo aver recentemente subito un calo di $2.000 (un calo da circa $12.400 a circa $10.400 solo poche settimane fa), la valuta è meno costosa e più accessibile sia per i nuovi acquirenti che per gli investitori a lungo termine che cercano di aggiungere ulteriori unità di bitcoin ai loro portafogli.

Un grafico separato pubblicato da Bitwise spiega che la valuta potrebbe potenzialmente raggiungere i 150.000 dollari entro la fine del 2021. Il grafico utilizza come supporto il terzo dimezzamento avvenuto lo scorso maggio, sostenendo che la valuta impiega tipicamente un anno o più dopo il dimezzamento per muoversi realmente in territorio rialzista.

Kategorien: Bitcoin